L’ONU condanna l’uccisione dei bambini palestinesi da parte di Israele come “grave violazione del diritto internazionale”

L’ONU condanna l’uccisione dei bambini palestinesi da parte di Israele come “grave violazione del diritto internazionale”

Esperti di diritti umani delle Nazioni Unite hanno criticato come una “grave violazione del diritto internazionale” l’uccisione del sesto bambino palestinese da parte dei soldati israeliani nel 2020 nei territori occupati, chiedendo la responsabilità di Tel Aviv.

Michael Lynk, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani nel territorio palestinese occupato dal 1967, e Agnès Callamard, relatore speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, hanno esternato i loro commenti in una dichiarazione congiunta giovedì.

I relatori dell’ONU hanno chiesto un’indagine imparziale e indipendente sull’uccisione del ragazzo palestinese di 15 anni durante una manifestazione di protesta tenutasi nella Cisgiordania occupata all’inizio di questo mese.
“L’uccisione di Ali Ayman Abu Aliya” da parte dell’esercito israeliano “- in circostanze in cui non vi è stata minaccia di morte o lesioni gravi alle forze di sicurezza israeliane – è una grave violazione del diritto internazionale”, hanno detto gli esperti.

“La forza letale intenzionale è giustificata solo quando il personale di sicurezza deve affrontare una minaccia immediata di forza mortale o gravi danni”, ha aggiunto la coppia.

Bambini palestinesi fermati e maltrattati da soldati israeliani

Secondo il ministero della Salute palestinese il 4 dicembre, l’adolescente “è morto per le ferite dopo essere stato colpito allo stomaco da colpi d’arma da fuoco” durante gli scontri durante una manifestazione nel villaggio di Mughayir a nord di Ramallah all’inizio della giornata.
Gli esperti delle Nazioni Unite hanno affermato che Abu Aliya è stato il sesto bambino palestinese che vive in Cisgiordania ad essere ucciso nel 2020 dalle forze di sicurezza israeliane usando munizioni vere.
La dichiarazione congiunta ha aggiunto che 1.048 bambini palestinesi sono stati feriti dalle forze di sicurezza israeliane nei Territori palestinesi occupati tra il 1 ° novembre 2019 e il 31 ottobre 2020.

“I bambini godono di diritti speciali protetti dal diritto internazionale”, hanno sottolineato, aggiungendo: “Ciascuno di questi omicidi solleva profonde preoccupazioni circa l’adesione di Israele ai suoi solenni diritti umani e agli obblighi del diritto umanitario come potenza occupante”.

Il Ministero dell’Informazione palestinese dice che più di 3.000 bambini palestinesi sono stati uccisi dalla Seconda Intifada del settembre 2000 (rivolta).
Il mese scorso, il ministero dell’informazione palestinese ha dichiarato in una dichiarazione che le truppe israeliane hanno deliberatamente preso di mira i bambini palestinesi, rivelando che almeno 3.097 minori palestinesi avevano perso la vita per mano delle forze israeliane dall’inizio della Seconda Intifada (rivolta) nel settembre 2000.

Bambini palestinesi arrestati dagli Israeliani

Nonostante la condanna globale dell’uccisione di bambini da parte dei soldati israeliani, il regime di Tel Aviv continua con il crimine di togliere la vita di minori palestinesi, in particolare aprendo deliberatamente il fuoco.

Gli esperti delle Nazioni Unite hanno anche invitato il regime israeliano “a condurre un’indagine civile indipendente, imparziale, pronta e trasparente secondo gli standard internazionali su questa situazione profondamente preoccupante dei diritti umani, oppure a consentire una revisione internazionale imparziale e indipendente dei diritti umani. “
Le forze israeliane hanno annunciato che avrebbero condotto un’indagine sull’omicidio di Abu Aliya.

Gli esperti di diritti umani hanno notato, tuttavia, che le indagini delle forze israeliane sulle sparatorie mortali contro palestinesi inermi da parte dei suoi soldati raramente sfociano in un’adeguata responsabilità.

Fonte: https://www.presstv.com/Detail/2020/12/17/640959/Palestine-Israel-UN-Lynk-Callamard-children-Abu-Aliya-West-Bank

Traduzione: L.Lago

veronulla

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com