L’Iran ha posizionato in Iraq missili e droni per essere pronto a rispondere agli attacchi di USA e Israele

L’Iran ha posizionato in Iraq missili e droni per essere pronto a rispondere agli attacchi di USA e Israele

Il 26 dicembre il quotidiano Al Qabas ha riferito che il Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche iraniane (IRGC) ha dispiegato razzi e droni a guida di precisione nel sud dell’Iraq .

Citando fonti iraniane, il quotidiano kuwaitiano ha riferito che missili e droni a guida di precisione a corto raggio Arsh di tipo non identificato sono stati schierati dalle forze di terra dell’IRGC nelle province meridionali dell’Iraq.

Le armi erano immagazzinate in basi protette da gruppi iracheni sostenuti dall’Iran. Anche due unità di ufficiali dell’IRGC specializzati in attacchi con razzi e droni sono state inviate nel sud dell’Iraq. Le unità sono sotto il comandante diretto del leader della Forza Quds, Brig. Gen. Esmail Ghaani.

“I missili guidati Arch e i droni iraniani sono stati trasferiti da Teheran al campo Kawthar nell’Ahwaz occidentale, che appartiene alla forza Quds dell’IRGC, poi sono stati trasportati attraverso il valico di confine di Shalamjah in Iraq”, ha riferito Al Qabas. Secondo il quotidiano, il Kawthar Camp è una delle strutture principali della Forza Quds. La maggior parte delle operazioni militari e di sicurezza iraniane sarebbero condotte da lì.

Fonti iraniane hanno detto ad Al Qabas che l’IRGC potrebbe presto utilizzare questi missili e droni per lanciare attacchi in Iraq o nei paesi vicini.

Forze sciite di Al Nuyaba in Iraq

“Questi attacchi potrebbero essere effettuati dopo la partenza di Trump e l’arrivo del nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden, per confondere i calcoli dell’amministrazione Biden in Regione”, ha affermato il quotidiano citando una delle fonti. Il generale Ghaani avrebbe discusso del piano per lanciare attacchi dall’Iraq con gli alleati dell’Iran durante la sua più recente visita nel paese.

Gli attacchi preparati dall’IRGC in Iraq potrebbero essere una risposta all’assassinio del principale scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh, secondo Al Qabas. Alti funzionari iraniani hanno promesso che la morte dello scienziato sarà vendicata, ritenendo Israele e Stati Uniti responsabili.

Fonte: South Front

Traduzione: L.Lago

veronulla

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com