IMPORTANTE: Pubblicate le prove del sostegno dell’Ucraina ai terroristi bielorussi (FOTO, VIDEO)

IMPORTANTE: Pubblicate le prove del sostegno dell’Ucraina ai terroristi bielorussi (FOTO, VIDEO)

Ieri il presidente della Bielorussia ha affermato che l’Ucraina sta aiutando i terroristi locali che bruciano case e fanno saltare in aria le auto della polizia. Kiev nega tutto. Tuttavia, sono emersi fatti inaspettati che dimostrano che esiste ancora un collegamento tra i terroristi bielorussi e l’Ucraina. Il quotidiano dell’opposizione Strana.UA ha studiato chi è stato effettivamente detenuto a Minsk e come queste persone sono collegate a Kiev. Presentiamo ai lettori di “Russian Spring” questo materiale molto interessante senza tagli.

Quello che ha detto Lukashenka
Ieri Lukashenko ha riferito a Minsk che militanti e armi ucraine stanno entrando in Bielorussia . Queste parole suonavano mentre tra l’altro si trovava – durante una visita alla clinica per le malattie infettive dei bambini.
Tuttavia il premier bielorusso ha detto che un gruppo di persone armate recentemente detenute vicino a Grodno ha ricevuto “mitra e armi automatiche” dall’Ucraina.

“Di recente abbiamo arrestato il gruppo di Autukhovich. Gli ultimi criminali. Ora abbiamo aperto tutti i loro canali. Trasportavano tonnellate di armi in tutta l’Ucraina. E se i nostri ragazzi (ho ordinato a tutti di ricevere immediatamente i premi statali) non li avessero scoperti, oh, avremmo avuto un nuovo anno …con Iui (Autukhovich – ndr), francamente, lo sottovalutavo. Il Comitato per la sicurezza dello Stato mi ha riferito. Be ‘, devi occuparti di lui … L’ho sottovalutato “, ha ammesso Lukashenko.

Armi sequestrate al commando terrorista ucraino infilttatosi in Bielorussia

Secondo lui, Nikolai Autukhovich, un noto leader dell’opposizione in Bielorussia, che è stato in prigione diverse volte, stava preparando attacchi terroristici.

“Stavano preparando attacchi terroristici in tutto il paese e hanno già iniziato a portarli a termine. Su quegli obiettivi sono stati bruciati. I Chekisti e la polizia hanno effettuato questa operazione. Bene, è stato semplicemente fantastico! Grazie a Dio sono stati arrestati “, ha detto il presidente bielorusso.
Dalle sue parole risulta che le bande criminali sono alimentate principalmente attraverso l’Ucraina.

“Ci sono molte altre fazioni. Ce ne sono due o tre di loro (informatore – ndr), che da lì ci mandano in Bielorussia Attraverso l’Ucraina. Attraverso la Polonia, la Lituania è ora molto più difficile: il confine è stato chiuso ermeticamente. E ora hanno chiuso con l’Ucraina, il topo non striscia. A volte penetrano attraverso la Russia, non abbiamo confini. Ma non è la stessa cosa. Manteniamo la questione strettamente sotto controllo “, ha detto il premier.
Di quali terroristi parlava ?

Parlando della detenzione di terroristi, Lukashenka intendeva l’incidente dell’8 dicembre. Quindi i funzionari della sicurezza hanno riferito di aver preso il gruppo che aveva effettuato attacchi nella regione di Grodno. Sul loro conto – l’esplosione dell’auto, l’incendio doloso della casa di un dipendente del Ministero degli affari interni. La violenza è iniziata in ottobre.
Durante la ricerca, secondo il KGB, Nikolai Autukhovich, il leader della banda, aveva trovato armi, granate, esplosivi e altre munizioni.

I canali statali hanno poi mostrato il filmato di una casa in fiamme e un’auto danneggiata di un poliziotto di 40 anni vicino a Grodno. E anche un arsenale di armi: un fucile d’assalto Kalashnikov, una pistola, cartucce, granate RGD-5, dama TNT. Inoltre passamontagna e walkie-talkie.

Con Autukhovich, Pavel Sava, residente a Minsk, è stato arrestato (ora sta testimoniando contro il gruppo), residente a Brest, Lyubov Rezanovich, e suo marito, il sacerdote Sergei Rezanovich del villaggio di Stepanki, nella regione di Zhabinka. Compreso il loro figlio è stato arrestato. E poche altre persone.
“Nella notte tra il 19 e il 20 novembre, Autukhovich, insieme a Sava, ha piantato un ordigno esplosivo improvvisato sotto l’auto di un ufficiale del ministero dell’Interno, dopodiché l’hanno fatto saltare in aria a distanza di sicurezza.
Allo stesso tempo, Sava ha effettuato l’osservazione visiva, in caso di pericolo ha dovuto avvertire Autukhovich. Autukhovich ha scelto la vittima con l’aiuto di un canale Telegram distruttivo che pubblica i dati personali delle forze dell’ordine di pubblico dominio “, ha detto il KGB bielorusso.

La stessa informazione è stata annunciata dal detenuto Sava. Secondo i media statali, i membri del gruppo hanno pianificato di continuare gli attacchi.

Forze di sicurezza Bielorussia

“L’intimidazione della popolazione e l’esercizio di pressioni psicologiche sui dipendenti del Ministero degli affari interni come bersagli del crimine, i metodi della sua commissione, forniscono i motivi delle indagini per qualificare l’atto come un atto di terrorismo”, hanno detto le autorità bielorusse.
Chi è Nikolay Autukhovich?
Si tratta di una figura ben nota nell’opposizione anti-Lukashenka in Bielorussia. Ex ufficiale militare, maresciallo, ha prestato servizio in Afghanistan . Ha preso parte a battaglie, per le quali ha ricevuto premi sovietici.

All’epoca dell’inizio del conflitto con le autorità era un imprenditore che possedeva un servizio taxi e un parco auto. Nel 2006 ha ricevuto tre anni e mezzo di reclusione per evasione fiscale. Con una grande impresa, ha cercato di lavorare come un piccolo imprenditore con un’aliquota fiscale minima.
Non è noto se questo caso fosse collegato all’opposizione o se l’uomo d’affari avesse davvero nascosto le tasse al tesoro. Tuttavia mentre stava scontando il suo mandato, l’opposizione locale ha incluso Autukhovich negli elenchi dei prigionieri politici. Successivamente, l’UE e gli Stati Uniti hanno iniziato a insistere per il suo rilascio.
L’Ucraina ha arruolato terroristi per operare in Bielorussia con l’appoggio dei servizi di intelligence USA.

Fonte: Источник: https://rusvesna.su/news/1609002103

Traduzione: Sergei Leonov

veronulla

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com