Il Nuovo Covid è arrivato a Londra: no, è vero , i virus stanno mutando?

Il Nuovo Covid è arrivato a Londra: no, è vero , i virus stanno mutando?

Certamente, con il Covid, non ci fermiamo più alle grandi scoperte. Quindi, sorpresa, i virus … mutano. E poiché il Covid è un virus … muta! No, davvero, ma chi l’avrebbe mai detto? Il brutto mutante arriva questa volta dalla Gran Bretagna, dieci giorni prima della scadenza della Brexit, possiamo aspettarci di tutto da questi britannici. Quindi si ricomincia, un piccolo regalo di Natale, a riprendersi queste misure che finora non sono servite a nulla da quando il circo continua: confiniamo, chiudiamo i confini, la Francia sospende i voli. Anche l’OMS ha dei dubbi sulla virulenza della prole di Covid 1, quando i medici in Russia affermano che il nuovo ceppo ha guadagnato in velocità quello che ha perso in potenza. In breve, fotografiamo le persone per mancanza di dubbi su un fenomeno virale, uno tra gli altri,

Mentre la corsa al vaccino mette le grandi aziende farmaceutiche faccia a faccia per un grande mercato, questo maledetto Covid osa cambiare . Come tutti i virus, ma è il virus incoronato, il re del virus del partito. È vero che in questo modo il mercato potrà svilupparsi ulteriormente.

Il nuovo Covid arriva da Londra, che si ritrova chiusa così come il sud dell’Inghilterra. E la questione della chiusura dei confini con la Gran Bretagna è in prima pagina, ma le conseguenze politiche ed economiche sono ancora un po ‘spaventose. Infine, questo nuovo N501Y vintage è tempestivo, perché l’immunità naturale finirebbe per accumularsi nonostante le misure adottate per l’isolamento individuale o sociale. Lì finalmente potremo partire da zero.

Tuttavia, la questione della sua forza lascia gli “specialisti” circospetti, perché in ultima analisi, non hanno assolutamente dati. Ci era già stata raccontata la fine dell’umanità con Covid 19, la sua progenie è politico-media pronta a completare l’opera. L’unica certezza è che è più contagioso. Ma ciò che ci interessa è soprattutto la sua pericolosità, perché il comune raffreddore è anche quello molto contagioso, tanto che finora non preoccupa nessuno. E, ecco, è molto più complicato, perché le politiche che adottano il discorso dell’OMS, non osano (ancora) farci il remake “Covid 2: il ritorno della vendetta”:

Allarme virus mutante

” Gli scienziati non hanno ancora dati sufficienti per dimostrare che la mutazione N501Y induca forme più gravi della malattia, né di una gravità che possa aumentare i casi fatali, ha ammesso sabato il primo ministro britannico Boris Johnson. , annunciando riconfini locali. Non ci sono prove di un cambiamento nella gravità della malattia in questa fase secondo l’Organizzazione mondiale della sanità OMS. Ma oltre a “segnali preliminari che la variante potrebbe essere più contagiosa”, la variante britannica “potrebbe influenzare l’efficacia di alcuni metodi diagnostici”.

In Russia , alcuni credono che questo virus abbia perso con la violenza ciò che ha guadagnato in velocità: circolerà più velocemente, ma sarà meno pericoloso. Allora perché tutto il circo? Certamente non per motivi di salute.
Anche BFM mette in prospettiva l’utilità delle misure di isolamento del Paese:
«Studi scientifici hanno dimostrato che, fino ad allora, la chiusura delle frontiere ha, nella migliore delle ipotesi, ritardato l’arrivo dell’epidemia, aggiunge sulla nostra antenna Enrique Casalino, specialista in malattie infettive, direttore medico dell’ospedale Bichat di Parigi. I confini non sono completamente a tenuta stagna. Non potremo bloccare completamente il passaggio delle persone ”.

Fuga dall’Inghilterra

Tanto più che, non dimentichiamolo, la mutazione dei virus è un processo naturale, a differenza del modo in cui è stata trattata per un anno. È possibile trovare diverse spiegazioni tattiche, anche strategiche, nella revisione dei rapporti di potere, sia economici che politici, poiché sono collegati. Ma ciò non spiega come questo processo, che è stato spesso e a lungo fantasticato, sia stato reso possibile. Forse dovremmo guardare altrove, verso quello che non lo è.

Tuttavia, ciò che sembra mancare gravemente negli ultimi tempi, tanto nei nostri leader quanto negli “scienziati dei media” che prendono parte a questo golpe globalista, è l’etica.
Ovviamente, una civiltà senza etica è solo la pulsione di morte.

Karine Bechet-Golovko

fonte: http://russiepolitics.blogspot.com

Traduzione: Gerard Trousson

veronulla

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com