MARTE, Città Aliena fotografata nel Cratere Gale.

MARTE, Città Aliena fotografata nel Cratere Gale.

La missione Curiosity su Marte continua a dare sempre nuovi spunti a chi cerca prove di vita sul pianeta rosso. L’idea suggestiva che Marte conservi i resi di un’ antica civiltà scomparsa, diventa sempre più plausibile.

Le foto scattate dal Rover immortalano i resti di enormi edifici di quella che sembra essere un’antica città aliena, appena sotto il monte Sharp, nel cratere Gale. Addirittura in una foto si può notare l’ingresso ad una struttura, una vera e propria porta.

Le immagini analizzate dai ricercatori e tratte dalla missione Curiosity della NASA su Marte, evidenziano strutture misteriose, non naturali, costruite quindi da esseri intelligenti. Le strutture sono danneggiate dall’erosione di migliaia di anni, e sembrano costruite sul fianco della collina della montagna marziana all’interno del cratere Gale, esattamente in un’area chiamata Aeolis Palus . Anche la posizione riparata fa pensare ad una mano intelligente.

Nelle immagini, sebbene lontane, è possibile osservare edifici aperti, mura ciclopiche con una piramide molto alta, pareti periferiche chiaramente diritte che ricordano una città antica.

Queste sono tutte immagini della chem-cam Curiosity espansa per esaminare le caratteristiche fisiche delle presunte formazioni rocciose naturali usando il laser di bordo.

Marte antica città aliena

La città aliena si trova nella parte di Aeolis Palus, che è la pianura che si trova tra la parete nord del cratere Gale e le colline settentrionali di Aeolis Mons (Monte Sharp).

Marte, Cratere Gale e catena montuosa.

Siamo difronte ad una scoperta epocale, che se verificata e diffusa, porterebbe ad un nuovo livello la consapevolezza di non essere un unicum nel cosmo.

Le ipotesi sono tantissime, prima tra tutte che Marte potrebbe essere stato il padre della razza umana, specialmente se guardiamo le costruzioni piramidali.

Le prove di altri esseri intelligenti ormai sono numerose, specialmente da quando stiamo esplorando il pianeta rosso.

L’interrogativo vero è cosa è successo?

Sicuramente molti interrogativi verranno sciolti quando finalmente l’uomo metterà piede sulla superficie marziana.

veronulla