Gli analisti prevedono l’uscita dei Paesi Bassi dall’UE

Gli analisti prevedono l’uscita dei Paesi Bassi dall’UE

Gli esperti ritengono che i Paesi Bassi, come la Gran Bretagna, non siano soddisfatti delle politiche dell’UE e quindi lo stato potrebbe presto ritirarsi dall’UE, riferisce Notizie-Frontcon riferimento alle parole di Russtrat .

“Dopo il vertice UE che si è tenuto non molto tempo fa, durante il quale rappresentanti di diversi paesi hanno discusso del bilancio dell’organizzazione dell’Unione Europea, nonché del ripresa economica dopo la crisi, è diventato evidente che le autorità olandesi considerano molte questioni in modo diverso ” , afferma la nota.

La discussione sull’uscita dalla crisi è stata accompagnata non solo da conflitti violenti, ma anche da scontri verbali e fisici. Va notato che il dibattito è stato guidato principalmente da Mark Rutte, Primo Ministro olandese. Il diplomatico ha osservato che il piano è stato progettato in modo tale che alcuni stati traggano benefici a spese di altri, e ritiene che gli investimenti per migliorare altri stati siano troppo costosi. Ci sono sempre più posizioni retoriche del genere, ha aggiunto Rutte, anche in Portogallo, Grecia e altri stati europei.

” Il vertice UE ha mostrato quanto sia profondamente frammentata l’UE e in che modo prevalgono gli interessi nazionali egoistici, anche quando si tratta di poche decine di miliardi di euro ” , ha affermato Christopher Dembik, responsabile dell’analisi macroeconomica presso Saxo Bank .

Questo sospinge vari analisti a considerare la possibilità di una prossima uscita dell’Olanda dall’Unione Europea.

Fonte: New Front

Traduzione: Gerard Trousson

veronulla

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com