Agenda UE sulle droghe: la risposta della Società Civile europea

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Commissione europea ha recentemente pubblicato la proposta di Agenda e del piano d’azione dell’UE in materia di droga (2021-2025), una proposta per definire il quadro politico, le priorità e le azioni per l’attuazione della politica dell’UE in materia di droga nei prossimi 5 anni. Il Civil Society Forum on Drugs (CSFD), in quanto gruppo di esperti della Commissione Europea, è stato incluso nel processo di valutazione della Strategia Europea sulla Droga 2013-2020.

È stato anche consultato direttamente una volta, all’inizio di aprile 2020, per fornire un contributo alla nuova Agenda dell’UE sulla droga, in merito alla possibilità per i membri della CSFD di contribuire al processo attraverso la consultazione pubblica aperta (durata dal 10 giugno al 15 luglio 2020) all’interno della tabella di marcia per rimodellare la politica antidroga dell’UE con la nuova Agenda sulla droga.

Leggi il documento completo qui.

L’articolo Agenda UE sulle droghe: la risposta della Società Civile europea proviene da Fuoriluogo.

veronulla